Massimobiondi.it - Tutti i diritti sono riservati
 
Dizionario di ITALIANO
cerca:  

Dizionario di INGLESE
cerca:  
Inglese - Italiano  
Italiano - Inglese

 

  Servizio a cura di Corriere.it  

     Massimobiondi.it - Tutti i diritti sono riservati
 

Vita professionale

Nella mia vita professionale ho fatto il manager, soprattutto operando in multinazionali anglosassoni dell’informatica, poi delle telecomunicazioni e infine della consulenza strategica.  

Dal 1970 ho lavorato per le sedi italiane di:

  • Burroughs Computer (USA, ora Unisys, all’epoca secondo produttore mondiale di computer dopo IBM): account manager e poi area manager, direttore marketing e direttore vendite
  • M.D.S (Mohawk Data Sciences, USA, computer dipartimentali, concentratori e terminali per il data communication): direttore commerciale
  • BT Italia (British Telecom, UK, telecomunicazioni): direttore vendite. 
  • Viatel (USA, telecomunicazioni): direttore generale
  • Cable & Wireless (UK, telecomunicazioni): amministratore delegato
  • Logica Consulting (già DDV, olandese, poi acquisita come filiale di consulenza strategica dal gruppo britannico Logica Plc): amministratore delegato

Per brevi periodi ho collaborato con società italiane di consulenza molto qualificate, poi ho costituito e gestito come socio di maggioranza una minuscola società di consulenza direzionale, attiva in particolare nei settori ICT ed energy, ceduta dopo alcuni anni per dedicarmi solo ad attività part time come free lance.  

Nella consulenza, oltre ai classici aspetti manageriali/gestionali, ho sviluppato progetti di business per imprese di informatica e di telecomunicazioni; per investitori, banche e utilities. Sono stato tra i primi in Italia a sviluppare business plan nel settore della banda larga e a teorizzare la separazione, realizzata da aziende clienti, fra la gestione della rete e quella dei servizi e del mercato nelle moderne imprese di telecomunicazioni. Ho inoltre disegnato un modello organizzativo per multiutility locali in vista della liberalizzazione e della nascente competizione. Tale modello è stato oggetto anche di interventi formativi e consulenziali per utility dell’est europeo in vista del loro ingresso nell’Unione.

Ho avuto la fortuna di affiancare alcuni “guru” della consulenza e di imparare da loro. Non li cito qui, tanto loro sanno chi sono, ma li ringrazio.